Home Organismi Borse europee deboli, tranne Milano

Borse europee deboli, tranne Milano

Condividi

Mattinata debole per le borse europee, che scontano trimestrali peggiori rispetto alle stime degli analisti. Nonostante il rialzo dei future Usa, in attesa di una serie di dati macroeconomici, ed il calo della tensione sugli spread, con i Btp a 353 punti sui Bund, Londra cede lo 0,42%, Parigi lo 0,33%, Francoforte lo 0,14% e Madrid lo 0,16%. Milano, invece, gira in positivo con il Ftse Mib in crescita dello 0,44% a 15.405 punti, spinta da Telecom (+2,63% a 0,74 euro) mentre proseguono le speculazioni su un possibile riassetto azionario. Bene anche Fiat Industrial (+1,8%), Enel (+1,74%) e Finmeccanica (+2,27%), mentre Mediaset (-3,76%) rientra da un congelamento dopo aver comunicato il primo rosso da quando è quotata. Pesante Mps (-3,82%) dopo i conti, realizzi su Unicredit (-0,8%) e Intesa (-0,72%).