Home Organismi Addio al segreto bancario, parte il Grande fratello fiscale

Addio al segreto bancario, parte il Grande fratello fiscale

Condividi

Conti correnti, depositi, ma anche contratti derivati, fondi pensioni e acquisti di oro e preziosi. Arriva l’Anagrafe dei rapporti finanziari e per gli evasori diventerà più difficile aggirare il fisco. Finisce dunque il segreto bancario: ieri il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Attilio Befera, ha firmato il provvedimento che rende operativo l’Anagrafe, rendendo definitivamente operativo quanto previsto con una delle manovre del passato. I primi dati inizieranno ad affluire a fine ottobre e saranno relativi al 2011. Poi a marzo 2014 quelli del 2012. Quindi di aprile in aprile quelli dell’anno precedente. La lotta all’evasione potrà utilizzare così un nuovo e pungente strumento. Ma per i cittadini è addio alla privacy: tutti spiati.