Home Organismi Ue. Infrazione. Longobardi, usare 8 mld liberati per tagliare tasse a pmi

Ue. Infrazione. Longobardi, usare 8 mld liberati per tagliare tasse a pmi

Condividi
Paolo Longobardi
paolo-longobardi298237409“La chiusura della procedura d’infrazione Ue è un fatto assai positivo per l’Italia: pur nel rispetto dei vincoli di bilancio e delle regole sui conti pubblici, il Governo ha, adesso, più spazi di manovra per varare misure necessarie a far ripartire l’economia. Fisco e credito, come abbiamo spesso ricordato, sono le due priorità su cui intervenire e in questo senso riteniamo determinante che gli 8 miliardi di euro liberati dall’Unione europea siano utilizzati per consentire un rapido taglio delle tasse alle micro, piccole e medie imprese, l’ossatura portante della nostra economia”. Lo afferma il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi, a proposito dell’imminente stop alla procedura d’infrazione dell’Unione europea verso l’Italia.

Ufficio Stampa Unimpresa
a cura di Ago Press
Contatti Luigi D’Alise
Tel. 0818074254
Mob. 3351851384
Mail unimpresa@agopress.it
Web www.unimpresa.it