Home Organismi Lavoro. Longobardi su dati Istat, disoccupazione non si combatte con ripresa lenta

Lavoro. Longobardi su dati Istat, disoccupazione non si combatte con ripresa lenta

Condividi
Paolo Longobardi

Paolo Longobardi“I dati diffusi oggi dall’Istat sono drammatici: la disoccupazione è la vera piaga del nostro Paese. Le imprese non sono più in grado di dare lavoro, ma vale la pena sottolineare che la tutto questo non si combatte con la ripresa lenta”. Lo dichiara il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi, commentando i dati Istat sulla disoccupazione. “Il nostro è un invito al nuovo esecutivo guidato da Matteo Renzi a fare presto. La sensazione è che la nuova compagine governativa voglia partire col piede diverso, con intenzioni che paiono positive” osserva ancora il presidente di Unimpresa. “Non possiamo che dare fiducia – aggiunge Longobardi – pur rimarcando due aspetti cruciali per le imprese e pure per le famiglie: fisco e credito: il programma del nuovo governo, che auspichiamo possa camminare fino al termine della legislatura, cioè fino al 2018, non può che ripartire dall’obiettivo di assicurare meno tasse e più finanziamenti bancari. Con il taglio al cuneo fiscale siamo sulla strada giusta, ora avanti anche con i prestiti”.

Ufficio Stampa Unimpresa
a cura dell’Ago Press
Contatti Luigi D’Alise
Tel. 0818074254
Mob. 3351851384
Mail unimpresa@agopress.it
Web www.unimpresa.it
Fb www.facebook.com/unimpresa
Tw www.twitter.com/unimpresa