Home Organismi In Portogallo la disoccupazione sfiora il 18%

In Portogallo la disoccupazione sfiora il 18%

Condividi

In Portogallo la disoccupazione ha raggiunto la cifra record del 17,7 per cento, la più alta nell’Ue, dopo Grecia (26,4%) e Spagna (26,3%), contro una media Ue del 10,9%. Nel primo trimestre – secondo i dati dell’Istituto nazionale di statistica – vi è stato un aumento di 2,7 punti rispetto al primo trimestre del 2013. Per l’anno in corso il governo portoghese prevede un tasso di disoccupazione del 18,2%. Nel 2012, la recessione è stata del 3,2% e dovrebbe essere del 2,3% a fine 2013. I disoccupati oltre i 45 anni sono aumentate del 19,9% su base annua e del 7,5% rispetto allo scorso trimestre.