Home Comunicati stampa Imu. Longobardi, caos su riforma e contribuenti nel panico

Imu. Longobardi, caos su riforma e contribuenti nel panico

Condividi
casa-risparmio
casa-risparmio “Ci sono troppe incertezze nelle file del Governo sulle ipotesi di riforma dell’Imu che stanno generando un enorme caos. Per i contribuenti italiani, sia imprese sia famiglie, questa è la situazione peggiore perché c’è il rischio di scatenare il panico in vista della scadenza del 16 settembre quando in teoria si dovrebbe pagare la prima rata dell’imposta municipale unica”. Così il presidente di Unimpresa, Paolo Longobardi, interviene nel dibattito sull’Imu. “Si rincorrono voci su un improbabile azzeramento dell’acconto, su una maggiore imposizione per le villette a schiera, su richieste di esenzione dei capannoni oltre che delle abitazioni principali, ma nessuna indicazione precisa arriva dall’Esecutivo né dal ministero dell’Economia” conclude Longobardi.

Ufficio Stampa Unimpresa
a cura di Ago Press
Contatti Luigi D’Alise
Tel. 0818074254
Mob. 3351851384
Mail unimpresa@agopress.it
Web www.unimpresa.it