Home Interventi “Energia, giustizia e pace”

“Energia, giustizia e pace”

Condividi
Bruno Latella

Bruno LatellaE’ il titolo del libro pubblicato dal Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace, presentato, nei giorni scorsi, al convegno svoltosi nella sede romana dell’ENEA dal Cardinale Peter Turkson e dal Vescovo Mario Toso, rispettivamente Presidente e Segretario del Pontificio Consiglio. Il Dr Roberto Morabito, responsabile dell’Unità Tecnica Tecnologie Ambientali dell’ENEA, ha fatto da moderatore, mentre relatori sono stati alcuni esperti nel campo dell’energia, tra i quali il Dott. Tebaldo Vinciguerra e gli Ingegneri Gianni Silvestrini, Andrea Ponta, e Tullio Pagano.
Il volume tratta, in modo interessante, semplice e chiaro, argomenti di rilevante importanza che riguardano lo sviluppo integrale dell’umanità, come risorse naturali, acqua, prodotti alimentari, ambiente, giustizia ecc. per soffermarsi in particolare sulla produzione, la distribuzione, lo stoccaggio e l’utilizzo dell’energia in quanto sono aspetti importanti che richiedono grande attenzione e responsabilità morale e sociale, per cui necessitano di un coordinamento sempre maggiore a livello globale.
“A problemi globali debbono corrispondere istituzioni globali” … “La sperequazione nella disponibilità e all’accesso all’energia provoca una frattura che separa sempre di più radicalmente le zone privilegiate da quelle meno favorite a scapito di uno sviluppo sostenibile ed equo per tutti” che implicano evidenti problemi di giustizia e mettono a rischio il prezioso bene della Pace.
Il volume “Energia, Giustizia e Pace” costituisce un contributo alla comprensione di un problema vitale per il futuro del nostro Pianeta, poiché favorisce “Una riflessione sull’energia nel contesto attuale dello sviluppo e della tutela dell’ambiente”.
Questa riflessione è utile a tutti ma in modo particolare a quanti hanno una visione religiosa della vita (anche se appartengono a religioni diverse) in quanto porta a sentimenti di fratellanza con tutti i componenti della grande famiglia umana che popolano i diversi continenti della terra.
È naturale per i credenti, in particolare per i cristiani, impegnarci a rendere meno dura la vita ad oltre un miliardo e duecento milioni di esseri umani che ancora non hanno accesso all’energia elettrica, mentre in una gran parte del Pianeta se ne spreca tanta, si inquina e spesso si pensa solo ad accumulare tanto denaro anche con un bene vitale per tutti.
Nel libro vengono riportate anche le tante raccomandazioni che da oltre un secolo provengono dai Pontefici della Chiesa Cattolica e che si sono intensificate negli ultimi decenni attraverso le parole di Paolo VI, Giovanni XXIII, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e, ultimamente, di Papa Francesco
Nel volume presentato al convegno sono trattati tutti i molteplici aspetti dell’energia: dall’utilizzo nel corso della storia alle diverse fonti energetiche ed alle loro caratteristiche, alla domanda ed al contributo dato da ciascuna fonte al progresso economico, ma anche all’inquinamento, ai rischi, ecc.
Una lettura da non perdere per quanti hanno a cuore i problemi riguardanti lo sviluppo, non solo economico della civiltà umana, basato sull’etica e sulla morale e, quindi, sulla consapevolezza di appartenenza ad un’unica grande famiglia umana.

Bruno Latella