Home Organismi Cala l’occupazione nelle grandi imprese

Cala l’occupazione nelle grandi imprese

Condividi

A marzo 2013 l’occupazione nelle grandi imprese al lordo dei dipendenti in cassa integrazione guadagni segna in termini destagionalizzati una flessione dello 0,1% rispetto a febbraio. Lo comunica l’Istat che segnala come al netto dei dipendenti in Cig l’occupazione aumenta dello 0,1%. Su base annua l’occupazione nelle grandi imprese diminuisce dell’1,4% al lordo della Cig e dell’1,3% al netto dei dipendenti in Cig. Al netto degli effetti di calendario, il numero di ore lavorate per dipendente (al netto dei dipendenti in Cig) diminuisce, rispetto a marzo 2012, del 2,2%. L’incidenza delle ore di cassa integrazione guadagni utilizzate è pari a 32,0 ore ogni mille ore lavorate, in diminuzione di 1,3 ore ogni mille rispetto a marzo 2012.