Home Organismi Botta sulle famiglie per 4mila euro

Botta sulle famiglie per 4mila euro

Condividi

Nel 2013 le famiglie perderanno altri 4mila euro. Lo afferma una analisi di Confesercenti secondo cui,  ad esempio, il Pil subirebbe un’ulteriore caduta per circa 20  miliardi (portando a 126 miliardi la perdita accumulata dal  2008) e  il reddito disponibile delle famiglie, che fra il 2008 e il 2012 aveva registrato una flessione dell’ordine di  94 miliardi, vedrebbe aumentare la sua flessione fino a 98.  Ripercussioni si avrebbero anche sull’occupazione, che  porterebbe a 1,6 milioni i posti di lavoro persi a partire  dal 2008 e ancora piu’ marcato risulterebbe il calo dei consumi: agli 85 miliardi svaniti fra il 2008 e il 2012 si  andrebbe a sommare la flessione attesa per il 2013: altri 60  miliardi rispetto al livello pre-crisi. In sostanza, gli  oltre 145 miliardi di consumi ‘persi’ negli ultimi sei anni,  sottintendono una contrazione di spesa pari, mediamente, a  quasi 6mila euro per ciascuna famiglia italiana.  Il potere d’acquisto delle famiglie, nel 2013, crollera’ di altri 4.000 euro.