Home Organismi Borse europee incerte

Borse europee incerte

Condividi

Partenza incerta per le Borse europee frenate da deludenti dati cinesi pubblicati ieri. Gli indici europei viaggiano intorno alla parità con la sola Milano a distinguersi. Il Ftse Mib sale dello 0,41%, il Ftse All Share dello 0,36% mentre Francoforte segna +0,09%, Parigi -0,17% e Londra ha aperto in calo dello 0,29%. La produzione industriale cinese è cresciuta a maggio del 9,2%, dato sostanzialmente in linea con le previsioni, ma export e import hanno fornito segnali di debolezza che lasciano i mercati preoccupati sul II trimestre. A Piazza Affari, spicca il +3,8% di Fondiaria Sai grazie all’interesse per la controllata Milano Assicurazioni (+4,11%) da parte del gruppo americano Berkshire Hathaway. Bene le banche popolari, deboli Eni, Telecom Italia e Tenaris. Sul fronte valutario, euro in flessione a 1,3184 dollari dagli 1,3216 di venerdì. Arretra lo yen a 129,70 contro euro (129,01) e a 98,37 (97,54) contro dollaro. Petrolio in lieve calo: -0,15% per il contratto di riferimento del Wti a 95,89 dollari al barile.