Home Organismi Anche gli imprenditori stranieri pagano il conto della crisi

Anche gli imprenditori stranieri pagano il conto della crisi

Condividi

La crisi investe anche l’imprenditoria straniera, che finora aveva dimostrato di sapere cavalcare l’ondata recessiva. La Cna, la confederazione dell’artigianato e delle Pmi, nel suo rapporto sull’imprenditoria etnica, rileva come nel 2012 le ditte individuali con titolari stranieri siano diminuite del 6,7% rispetto al 2011, ovvero di 16 mila 708 unità.